«Ritengo l’apertura dell’accertamento Nado un atto dovuto rispetto alle indagini penali su Porcellini. Gli inquirenti penali hanno già accertato la mia estraneità ai fatti. Facciamo chiarezza, grazie….». Così Filippo Magnini, su Twitter, commenta la notizia che la procura Nado indaga su di lui e l’altro nuotatore Michele Santucci.

Sorgente: Doping, Magnini: «Chiariamo, è un atto dovuto»