Senza storia la finale del China Open: il fuoriclasse spagnolo schianta 6-2, 6-1 l’australiano Kyrgios e si porta a casa il 75esimo titolo in carriera, il 6° nel 2017.

 

Rafa Nadal sfata anche il tabù Pechino. Dopo due finali perse, il fuoriclasse spagnolo vince il China Open, torneo che aveva vinto nel lontano 2005.

Nulla da fare per Nick Kyrgios (sconfitto 6-2, 6-1), che ha ancora mostrato il suo lato più deteriore eclissandosi dopo una chiamata errata nel primo game e lasciando pian, piano strada al maiorchino che ha potuto beneficiare dei warning e dei tanti errori gratuiti da parte dell’australiano.

Per Nadal si tratta del 6° titolo nel 2017 e del 75° in carriera, un successo che permette a Rafa anche di incrementare il margine di punti su Roger Federer e consolidare il primo posto nel ranking ATP.

Nel primo set il servizio di Kyrgios è stato messo in costante apprensione da Rafa, tanto che in ognuno dei quattro turni di battuta l’australiano ha concesso almeno una palla break al rivale. Forte del break di vantaggio, Nadal è stato bravo a capitalizzare i tanti regali ed errori del rivale e s far fruttare al massimo i propri servizi chiudendo il primo parziale 6-2. Nel secondo set Kyrgios non capitalizza ben tre palle break e va subito sotto 3-0, Nadal non si volta più e piega l’avversario con un 6-1 che non ammette repliche.

Sorgente: Rafa Nadal doma Kyrgios e si aggiudica il China Open: è il 75° titolo della carriera – ATP, China 2017 – Tennis – Eurosport