La doppietta di Goretzka e i gol di Wagner, Rudiger ed Emre Can hanno liquidato per 5-1 l’Azerbaigian. La Germania chiude con 43 reti realizzate in 10 partite e stabilisce così il record assoluto di gol nelle qualificazioni di Europei e Mondiali.

La Germania vince 5-1 contro l’Azerbaigian e chiude a punteggio pieno il girone C, con 30 punti conquistati in 10 partite disputate. I tedeschi stabiliscono anche il record assoluto di gol per quanto riguarda le qualificazioni di Mondiali ed Europei con 43 reti. I tedeschi hanno giocato una buona partita anche se nel primo tempo sono parsi troppo svagati permettendo così agli azeri di chiudere sull’1-1. Nella ripresa, però, gli uomini di Loew hanno alzato i ritmi e messo sotto gli avversari sommersi da 4 gol nel giro di 27 minuti, tra il 54’ e l’81. La Germania si conferma una delle nazionali più forti in circolazione e si candida seriamente per essere una delle grandi protagoniste in Russia nel 2018.

La cronaca

La Germania parte a ritmi alti e al 9’ è già in vantaggio con Goretzka che con un gran colpo di tacco, su calcio d’angolo, batte Agayex per l’1-0 tedesco. Gli azeri vanno vicini al gol del pareggio con Richard, poco dopo il quarto d’ora, che approfitta della palla persa dal centrocampo della Germania ma non riesce ad andare al tiro allungandosi il pallone che finisce sul fondo. Al 31’ la Germania va vicina al raddoppio con Wagner che colpisce il palo da posizione favorevole, grande intervento di Agayev nella circostanza. Passano tre minuti e l’Azerbaigian perviene al pareggio. Mustafi si infortuna e lascia campo libero a Sheydaev che punta Rudiger e lo sdraia per ben due volte prima di battere con il sinistro segnando il gol del pari. Al 37’ è ancora Wagner ad andare in tuffo di testa trovando la grande parata sulla linea di Agayev. Al 47 Sané da ottima posizione si divora il gol del vantaggio con la prima frazione che si conclude sull’1-1.

Nella ripresa parte subito forte la Germania con Brandt che tira di punta ma trova il grande intervento da parte di Agayev. Al 54’, però, Wagner riesce finalmente a vincere la sua battaglia personale con Agayev che viene battuto di testa dall’attaccante dell’Hoffenheim. Abisov aveva provato a salvare sulla linea ma la palla l’aveva già varcata. Al 61’ Stindl colpisce un palo clamoroso con un tiro dalla distanza mentre al 64’ è Rudiger di testa a trovare il primo gol in nazionale. Passano solo due minuti e la Germania cala il poker su assist di Sané. Sesto gol in nazionale per il giocatore dello Schalke 04. Al 71’ Emre Can va al tiro trovando l’ennesima parata della partita da parte di Agayev. All’81’ Emre Can trova il suo primo gol con la maglia della Germania con un gran tiro di destro dalla distanza che non lascia scampo al numero uno azero. All’85’ l’Azerbaigian coglie un palo con un gran tiro di Amirguliyev. Ginter poi salva sulla linea sul tentativo di Nazarov.

La statistica chiave

La Germania vince 5-1 e chiude con 43 gol segnati e solo 4 subiti in 10 partite. I tedeschi stabiliscono così il record assoluto per quanto riguarda le qualificazioni sia al Mondiale, superata la Jugoslavia nel 1998, che agli Europei, visto che la Spagna si era fermata a 42 nelle qualificazioni ad Euro 2000.

Il migliore

Leon Goretzka- Segna un gol strepitoso di tacco, che sblocca la partita, e realizza il gol del 4-1 che chiude definitivamente la partita. In mezzo tantissime altre grandi giocate da parte del calciatore dello Schalke 04 che andrà in scadenza il 30 giugno del 2018. Le italiane dovrebbero farci più di un pensiero.

Il peggiore

Leroy Sané- Da un giocatore con le sue qualità ci si aspetta sempre qualcosa in più rispetto agli altri. Serve l’assist del 4-1 a Goretzka ma si divora un gol facile facile nel primo tempo e anche nella ripresa fallisce una ghiotta occasione da ottima posizione. Da rivedere

Il tabellino

Germania: LenoKimmichSule (22’ Rudiger), Mustafi (36’ Ginter); Brandt, Emre Can, Goretzka, Sané; Stindl,Wagner,Muller (70’Younes)

Azerbaigian: Agayev; Mirzabekov, Guseynov, Abisov, Khalilzade; Garayev; Ismaylov (77’ Gurbanov), Amirguliyev, Almeida, J.Huseynov (69’ Nazarov); Sheydaev (87′ Alaskarov).

Reti: 9’ e 66’ Goretzka (G), 34 Sheydaev (A), 54’ Wagner (G), 64’ Rudiger (G)

Ammoniti: Almeida (A)

Sorgente: La Germania fa l’en plein, 10 vittorie in 10 partite. Azerbaigian liquidato 5-1 e record di reti – Qualificazioni Mondiali Europa 2018 – Calcio – Eurosport