“Per una donna è veramente brutale”: la campionessa del mondo fa chiarezza su Twitter. La Federazione: “Fa bene”, lui: “Mi scuso pubblicamente”

“Grazie ragazzi del sostegno…raramente ho ricevuto offese sessiste e mai da persone così ‘vicine’…per una donna è veramente brutale!”. Federica Pellegrini fa chiarezza via Twitter sul motivo per il quale ieri ha detto – sempre con un cinguettio – che “qualcuno verrà querelato”.

Non si tratta del collega Gregorio Paltrinieri, con cui rimane aperta la polemica a distanza sul premio “allenatore dell’anno”, ma alle allusioni fatte da Tommaso Morini, figlio di Stefano, proprio il tecnico di Paltrinieri e Gabriele Detti che ha vinto il concorso battendo Matteo Giunta, allenatore di Federica Pellegrini.

Il commento, apparso su Facebook, è stato poi rimosso. Lo hanno riportato Repubblicaprima e Selvaggia Lucarelli poi: “Sei tu Matte il mio pene dell’anno”. Un’allusione a un flirt tra la campionessa del mondo dei 200 metri stile libero e il suo allenatore, cugino dell’ex fidanzato Filippo Magnini, per cui Morini junior ha poi chiesto scusa pubblicamente sempre via Facebook: “Mi scuso pubblicamente, ho già avuto modo di scusarmi con Giunta per telefono. Se vorrà e avrà piacere lo farò anche con Pellegrini”. Il giovane ha spiegato che “preso dalla rabbia per i continui attacchi nei confronti di mio padre ho perso la testa e sbagliando, ho insultato – ha concluso – Sono un appassionato di nuoto e come tutti noi appassionati mi sono sentito ferito. Ho esagerato, mi dispiace”.

“Tommaso Morini ha rivolto offese pesanti a Federica Pellegrini e ne risponderà lui in prima persona – ha confermato il direttore tecnico dell’Italia del nuoto Cesare Butini ad Adnkronos -. Sia davanti alla giustizia federale, perché lui è un tesserato, sia a quella ordinaria se Federica riterrà di querelarlo. È nelle sue facoltà e fa bene. Noi saremo intransigenti, perché vogliamo salvaguardare il buon nome della Federazione in primis e poi degli atleti”.

“A me piace parlare solo di sport – ha aggiunto Butini – e finire sulle prime pagine dei giornali per i nostri risultati come quelli ottenuti a Budapest e non per cose che non hanno a che fare con il nuoto. Spero che tutto si ricomponga, nelle prossime ore andrò a Livigno e parlerò con Federica e il suo allenatore Matteo Giunta. A noi preme che i nostri atleti lavorino sereni e si concentrino solo sullo sport”.

Sorgente: Il vero motivo per cui Federica Pellegrini ha minacciato querela è un commento sessista del figlio di Stefano Morini (che si è scusato)