Oggi sono più uniti che mai, ma alla fine del 2013 le cose tra Miley Cyrus e Liam Hemsworth non si erano messe molto bene. La coppia infatti si era lasciata proprio in concomitanza con il cambio di vita e di immagine della cantante, culminato con l’uscita del brano “Wrecking Ball”. Ora i due vivono insieme, con loro ci sono 7 cani e due maiali, sono fidanzati e devono solo programmare le nozze. Ma per la prima volta Cyrus si è aperta su quel difficile periodo.”Non mi piace quando in una relazione ci sono due metà che insieme cercano di formare un intero – ha raccontato – Non mi piace quella dipendenza e non credo di averla. Quando invece due persone si lasciano e poi tornano insieme, è incredibile”. Miley e Liam si sono ritrovati nel 2016: nelle parole della ex star Disney, il periodo di lontananza ha fatto bene a entrambi. Hanno avuto il tempo di crescere, secondo la cantante, “di essere te stesso. Perché se cresci attaccata a un’altra persona, non diventerai mai forte come se l’avessi fatto da solo”.Tuttavia la Miley della seconda volta con Liam ha messo a punto qualche strategia per controllare che il suo fidanzato le sia sempre fedele. Nell’intervista concessa ad Howard Stern, ha confessato di avere una rete di “informatori” che le riferiscono il comportamento di Hemsworth sul set, specie quando lavoro con colleghe giovani e attraenti. “Ho sempre le farfalle nello stomaco quando recita con qualche bella attrice – ha raccontato al giornalista – Per questo ho le mie piccole spie che gli girano intorno anche se io non ci sono”.

Sorgente: Miley Cyrus racconta la rottura del 2013 con Liam Hemsworth – Radio 105