“Attenti alle diete (fai da te) e integratori (presi senza criterio, magari da internet)” e “scegli alimenti sostenibili”: sono queste le novità nelle nuove linee guida per una sana alimentazione italiana che l’Ente di ricerca agroalimentare Crea, attraverso il suo reparto Alimenti e Nutrizione, renderà pubbliche entro la fine dell’anno.L’anticipazione giunge dal professor Andrea Ghiselli, dirigente di ricerca del Crea Alimenti e Nutrizione. Le nuove raccomandazioni, tredici in tutto, vanno ad aggiornare le ultime pubblicate che risalgono al 2003 e sono state messe a punto sulla base di un dossier stilato da una Commissione scientifica.Il dossier in particolare evidenzia, osserva Ghiselli, che in Italia “l’obesità è il nemico numero uno da combattere”.Di qui la prima raccomandazione “controlla il peso e mantieniti sempre attivo”, seguita da “consigli speciali per persone speciali (riferita all’alimentazione da tenere nelle varie età e situazioni di vita, dall’infanzia alla vecchiaia allo stato di gravidanza)”, “più frutta e verdura”, “più cereali integrali e legumi”, “bevi ogni giorno acqua in abbondanza”, “grassi, scegli quali e limita la quantità”, “Zucchero, bevande zuccherate e dolci: poco è meglio”, “Il sale? meglio poco…(ma iodato), “bevande alcoliche, se sì il meno possibile”, “varia la tua alimentazione”, ”attenti alle diete e agli integratori”, ”la sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te” e ”scegli alimenti sostenibili”, dove quelli del territorio a ‘km 0’, osserva Ghiselli, “rientrano naturalmente a pieno titolo”.

Sorgente: Nuove linee guida a tavola, ‘warning’ su diete e integratori – Cibo & Salute – ANSA.it