Si è avvalso della facoltà di non rispondere Carmelo Capriano, il 42enne istruttore di karate e proprietario di una palestra nel Bresciano, arrestato con le accuse di violenza sessuale di gruppo, prostituzione minorile, detenzione di materiale pedopornografico e atti sessuali con minori per aver consumato rapporti con le sue allieve. Ragazzine tutte minorenni, una delle quali aveva appena 12 anni all’epoca dei primi incontri con l’istruttore.Capriano, in carcere da giovedì scorso, non ha risposto alle domande del gip Alessandra Di Fazio che ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare. Nell’inchiesta sono coinvolte altre tre persone, indagate a piede libero, due delle quali sarebbero genitori di giovani che frequentavano la palestra.

Sorgente: Sesso con le allieve, il maestro di karate non risponde al gip – Cronaca – ilgiorno.it