Vanessa Ferrari è tornata in Italia dopo l’infortunio patito ai Mondiali 2017 di ginnastica artistica e i primi esami hanno confermato l’evidenza: rottura del tendine d’Achille sinistro. Come riporta Bresciaoggi, la Campionessa del Mondo 2006 oggi entrerà all’Ospedale di Brescia e domani si sottoporrà a un intervento chirurgico sotto le attente mani del dottor Guido Zattoni, colui che la segue da oltre vent’anni.Vanessa sembra essere serena e prova anche a scherzare: “Il dottor Zattoni mi ha assicurato che fra quaranta giorni potrò togliere le stampelle e questo per il momento basta e avanza. La mia vacanza a Cuba è prenotata per fine novembre e potrò andarci sulle mie gambe: è già una vittoria“.Si guarda già ai tempi di recupero che, per un infortunio del genere, si aggirano attorno ai 5-6 mesi. Questa volta, però, la nostra Leonessa non ha fretta:” Adesso ho voglia di fare una vacanza, durante la quale vi assicuro non proverò nemmeno a pensare al mio futuro. C’è tempo per pensare a tutto con calma. Non affretterò i tempi della riabilitazione perché non c’è la necessità. Alla fine di questo percorso, che so già non sarà né breve né facile, deciderò cosa fare nei mesi successivi. Posso solo dire, ma non prendetela come una promessa perché non lo è, che non mi è piaciuto come la fortuna mi ha trattata l’altra sera”

Sorgente: Vanessa Ferrari si opera al tendine; recupero in 5-6 mesi: “Poi deciderò cosa fare” – Ginnastica artistica – Eurosport