Vincenzo Nibali è intervenuto ai microfoni di Sky Sport torna a parlare della vittoria del Giro di Lombardia, ma non solo.

Il campione siciliano della Bahrain Merida ha fatto il punto sulla stagione appena conclusa con uno sguardo già rivolto al futuro.

” Il Lombardia? E’ stata una bellissima vittoria vista la condizione in cui ero, dovevo solo scegliere il momento buono per andare via da solo”

Voto alla stagione

” Diciamo che è stata una stagione da 8.5/9 visti i due podi al Giro e alla Vuelta. Il prossimo anni ci sarà un Mondiale a Innsbruck molto duro, adatto alle mie caratteristiche e li ci proverò, anche se la concorrenza sarà molto alta. È un’occasione molto particolare. Negli ultimi due anni ci sono stati percorsi veloci e infatti ha sempre vinto Sagan”

Prossimi obiettivi

Lo Squalo è tra i pochissimi ad aver vinto in carriera i grandi giri.

” È presto per parlare del Giro, del Tour e della Vuelta: a dicembre faremo il programma per quando raggiungere la condizione migliore. L’obiettivo da ripetere è sicuramente il Tour, ma è molto difficile. E’ difficile battere Froome perchè ha una grande squadra con grandi investimenti. Hanno corridori di altissimo livello, quest’anno sia al Tour che alla Vuelta ha avuto momenti difficili ma se l’è cavata benissimo e in questi casi si vede la classe. Bisogna provare e tentare, niente è escluso”

Sorgente: Nibali: “Stagione da 8,5/9; sogno il bis al Tour, ma battere Froome è dura” – Ciclismo – Eurosport