Continua ad essere caratterizzato dal grande equilibrio il campionato di Serie B: appena 5 punti separano in classifica la 1ª dalla 18ª.

Anche la 9ª giornata di Serie B conferma la tendenza di quest’anno: il grande equilibrio che regna nel torneo. A testimoniarlo in modo evidente, in attesa dei 3 posticipi, è la classifica, mai così corta in passato.

Fra le 2 prime, Palermo e Frosinone, che al momento guidano la classifica con 15 punti, e il Foggia, 18° con 10 punti, il distacco è minimo.

Questo significa che in 5 punti ci sono ben 18 squadre, con tutte le conseguenze che questo comporta: in una situazione così delineata è sufficiente un goal infatti per far perdere a una squadra diverse posizioni in graduatoria.

Emblematico è a riguardo il caso del Bari di Fabio Grosso nella 9ª giornata. I pugliesi rimontano nella ripresa grazie a una doppietta di Galano il goal iniziale di Castiglia, e intravedono la vetta. I 3 punti permetterebbero infatti ai Galletti di raggiungere a quota 15 il tandem di testa.

Ma in pieno recupero, al 94′, un guizzo di Morra consente ai Bianchi di fissare il punteggio sul 2-2. La posizione di partenza del giocatore è dubbia, l’arbitro in un primo momento sembra intenzionato ad annullare la marcatura, ma dopo essersi consultato con il guardalinee alla fine convaldia. Per il Bari, che dal 1° posto scivola in 10ª posizione, una vera e propria beffa.

Sorgente: Classifica cortissima in Serie B: 18 squadre in 5 punti | Goal.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.