Cercasi tre punti. Un Sassuolo totalmente rigenerato, in negativo, quello che si è affacciato in questo nuovo campionato di Serie A alla fine del ciclo Di Francesco e all’inizio di quello targato Christian Bucchi. Una sola vittoria stagionale, quella per 0-1 contro il Cagliari, in mezzo a quattro sconfitte nelle ultime cinque gare. Crisi? Potrebbe essere, la piazza si attende una risposta netta dai neroverdi che non possono sbagliare l’appuntamento al Mapei Stadium contro il Chievo. “Ci servono la fiducia ed il supporto di tutti”, queste le parole di capitan Magnanelli a sottolineare un periodo di magra come dimostrato dal sonoro 6-1 subito nell’ultima gara contro la Lazio all’Olimpico. Sorprende anche il dato negativo riguardo ai gol segnati, soltanto quattro nonostante un reparto che può contare su gente come Berardi, Politano, Matri e Falcinelli. Davanti un Chievo che già in queste prime battute di campionato sta mettendo i mattoncini per costruirsi una tranquilla e anticipata salvezza. Undici punti in classifica e due vittorie consecutive nelle ultime due contro Cagliari e Fiorentina. Se non arrivano i gol dall’attacco, come dimostrato contro la Fiorentina ci pensa il Pata Castro autore di una doppietta. L’arbitro della sfida sarà il signor Manganiello della sezione di Pinerolo.

COME ARRIVA IL SASSUOLO – Qualche problemi fisico non permette a Bucchi di sorridere alla vigilia della sfida, ancora indisponibile Letschert che si aggiunge ai vari Dell’Orco ed Adjanpong. Rischia Peluso anche se l’ex Juventus dovrebbe partire titolare nella difesa a tre insieme ad Acerbi e Cannavaro. Dubbio sulla fascia mancina, il candidato numero uno è Marcello Gazzola mentre a destra ci sarà lo spagnolo Pol Lirola. Ancora panchina per Diego Falcinelli, al fianco di Berardi spazio ad Alessandro Matri.

COME ARRIVA IL CHIEVO – Pochi dubbi di formazione per Rolando Maran che conferma il 4-3-1-2 con lo sloveno Valter Birsa in appoggio alla coppia formata da Manuel Pucciarelli e Roberto Inglese. Qualche leggero problema fisico per Hetemaj che dovrebbe accomodarsi in panchina, pronto Bastien dal primo minuto. Da valutare ancora Gobbi, reparto arretrato che sarà composto da Tomovic e Cacciatore sugli esterni e Dainelli e Gamberini al centro a proteggere la porta di Sorrentino.

LE PROBABILI FORMAZIONI –

SASSUOLO (3-5-2): Consigli; Cannavaro, Acerbi, Peluso; Pol Lirola, Magnanelli, Sensi, Duncan, Gazzola; Berardi, Matri. A disposizione: Pegolo, Marson, Goldaniga, Rogerio, Biondini, Missiroli, Cassata, Mazzitelli, Politano, Falcinelli, Scamacca, Ragusa. Allenatore: C.Bucchi.

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Tomovic, Gamberini, Dainelli, Cacciatore; Castro, Radovanovic, Bastien; Birsa; Pucciarelli, Inglese. A disposizione: Seculin, Confente, Gobbi, Bani, Cesar, Depaoli, Rigoni, Gaudino, Garritano, Stepinski, Pellissier, Meggiorini. Allenatore: R.Maran.

 

Sorgente: Le probabili formazioni di Sassuolo-Chievo – Matri dal 1′, Falcinelli in panca – TUTTOmercatoWEB.com