Anche l’eterno riposo, a Venezia, può trasformarsi in un lusso, soprattutto se l’ultimo giaciglio lo si immagina in una delle tombe più belle e scenografiche del cimitero di San Michele, affacciato sulla laguna. Ora il Comune di Venezia – alla caccia di nuove entrate, come tutti gli enti locali italiani – ha pensato di mettere all’asta diciassette concessioni cimiteriali scadute nell’ultimo periodo. Tombe e cappelle private, di nobili famiglie veneziane, rientrate nella disponibilità di Cà Farsetti, per scadenze dei termini o per inadempienze nella manutenzione.Tra esse vi sono sei cappelle, con vetrate e mosaici d’epoca di grande valore, pronte ad essere assegnate a chi, secondo notizie di stampa, se le aggiudicherà in asta, per i prossimi 99 anni.I prezzi, va da sè, non sono proprio popolari: si va da 192 mila fino a 335 mila euro, senza calcolare gli eventuali rilanci. Per determinare il valore delle tombe ‘extra lusso’ di San Michele i periti hanno considerato il valore della concessione, di costruzione, per prezzi al metro quadro con molti ‘zeri’, e la posizione all’interno del cimitero.Un’ultima dimora dal conto salatissimo, che però consentirà di riposare accanto, tra gli altri, ad Ezra Pound, Igor Stravinsky, Cesco Baseggio, Josif Brodskij, Luigi Nono, Ziran Music, Helenio Herrera.

Sorgente: L’eterno riposo accanto al vip. Il Comune di Venezia mette all’asta i posti pregiati al cimitero

Leave a Reply

Your email address will not be published.