Addio “ottobrata”. L’alta pressione che in questi giorni sta interessando l’Italia con temperature quasi estive inizierà a cedere venerdì 20 ottobre, quando una bassa pressione scivolerà dalle isole Baleari verso il canale di Sicilia, portando piogge e temporali sulle isole e su Piemonte e Lombardia.Ma il vero autunno inizierà domenica 22 quando a raggiungere l’Italia sarà “il figlio di Ophelia”, un centro depressionario staccatosi dall’uragano che nei giorni scorsi ha provocato 3 morti in Irlanda e 35 a causa degli incendi tra Portogallo e Spagna.”Il figlio di Ophelia” seminerà piogge, temporali e locali nubifragi che dal Nordovest si estenderanno verso il Nordest, il Centro, la Sardegna e infine il Sud. La giornata più brutta dovrebbe risultare lunedì 23 ottobre con piogge e temporali su quasi tutte le regioni italiane. Triveneto, Lazio e Toscana le regioni più colpite. Calo termico nel corso del weekend. Sulle Alpi, da 1600 metri in su, tornerà la neve. Moderato/forte Libeccio lungo le coste.

Sorgente: Il “figlio dell’uragano Ophelia” sta per raggiungere l’Italia