Il tecnico biancoblu è molto sottolinea la reazione della squadra dopo il pareggio all’ultimo secondo contro il Pontisola. Guadagnin: «Importante reagire subito»

Dopo la vittoria 1-0 in casa della Virtus Bergamo il tecnico della Pro Patria Ivan Javorcic si dice estremamente felice del risultato ottenuto e della reazioni dopo il pareggio contro il Pontisola: «Dopo aver vissuto quel “dramma sportivo” di domenica e aver perso un altro giocatore importante, presentarci a cospetto di una squadra di questo tipo, vincere e non subire gol mi rende orgoglioso di fare parte di questo gruppo. Oggi era molto difficile per tanti motivi e per questo sono molto contento. Questa è la nostra strada, l’unica percorribile. Giocare gli ultimi minuti di questa gara non è stato facile per lo stato d’animo, ma la caratteristica importante è l’aver reagito agli sbagli commessi. Siamo destinati a crescere. Sono felice per il rientro di Bortoluz, molto importante per noi. Venire qua e imporsi non è da poco».

Mirco Poloni, direttore sportivo della Virtus Bergamo, fa i complimenti alla Pro Patria: «Diamo merito alla fase difensiva della Pro Patria, che non ci ha quasi mai fatto giocare in attacco. Abbiamo cercato di fare la partita. Noi siamo una squadra molto giovane, non c’è competizione sotto questo punto di vista, ma ce la siamo giocata alla pari. Tra Rezzato e Pro Patria, credo che i bresciani abbiano nomi più importanti, ma la Pro Patria è più squadra ed è stata costruita ottimamente».

Ilario Guadagnin ha reagito bene nella gara di oggi dopo l’errore di domenica: «Mi hanno dato tutti una grande mano per superare mentalmente questa situazione. La parata fatta a inizio partita mi ha un po’ sbloccato per fare bene.Domenica sera ho fatto fatica a dormire, per fortuna c’è stato il turno infrasettimanale e ho avuto la possibilità di rifarmi subito. Grazie anche a Giulio Mangano che mi ha aiutato subito; quest’anno sono fortunato ad avere un collega così»

Sorgente: Javorcic: «Orgoglioso di questa Pro Patria» – VareseNews