Quasi 2.500 pasticche di metanfetamina di ultima generazione ‘Yaba’, denominata ‘la droga di Hitler’ perché rischia di far diventare le persone violente, come capitava ai soldati nazisti, sono state sequestrate dai carabinieri di Mestre nel corso di una operazione che ha portato all’arresto di un bengalese, Rahman Masudur, di 50 anni, domiciliato nel Lazio. L’uomo era di ritorno da un viaggio a Dacca di due settimane. I militari dell’Arma l’hanno atteso nei parcheggi all’esterno dell’ aeroporto di Venezia e una successiva perquisizione ha permesso di scoprire nei bagagli le pasticche, suddivise in nove involucri occultati tra generi alimentari orientali di ogni tipo e dal forte odore. E’ stato arrestato per importazione di droga, mentre sono in corso indagini per accertare la sua capacità “operativa” sul mercato della droga sintetica.

Sorgente: Sequestro pasticche ‘la droga di Hitler’ – Veneto – ANSA.it