Mancano nove giorni al gigante femminile di Soelden e ormai si entra in zona convocazioni. L’Italia ha tanta qualità, ma in questo periodo… poca quantità perché le infortunate, o meglio, le ragazze che sono rientrate sugli sci da pochi giorni sono tante. Sul Rettenbach, per la prima gara di Coppa del Mondo, potranno correre nove azzurre, numero che può anche essere letto come otto nelle 120 al mondo, secondo le nuove regole, più una fuori.

Marta Bassino (@Zoom Agence)

LE CERTEZZE – A oggi di certezze ce ne sono quattro e corrispondono a Sofia Goggia, Marta Bassino, Manuela Moelgg e Irene Curtoni. Queste ultime due atlete lunedì hanno sciato a Soelden, insieme a Laura Pirovano che dovrebbe anche lei avere un pass per l’opening stagionale. Le tre azzurre hanno sciato sul pendio di gara, grazie all’ottima collaborazione con l’Austria. In pista anche la Svezia, gli Stati Uniti e tante altre nazioni, ma nel primo turno spazio solo a Italia, Stati Uniti e Austria (presenti anche otto azzurri del team maschile).

Laura Pirovano ©Agence Zoom

LE INFORTUNATE – C’è incertezza su Federica Brignone che non ha ancora rimesso gli sci e che lo farà nei prossimi giorni. Ai box, per certo, ci sarà invece Nadia Fanchini, mentre restano ancora da valutare le condizioni di Elena Curtoni e Francesca Marsaglia, già tornate in pista e da poco impegnati nei primi giri di gigante. C’è chi è già sicuro di un loro forfait, chi invece tiene la porticina ancora aperta. La nona azzurra, per punteggio, è la sfortunatissima Karoline Pichler che ancora una volta dovrà stare ferma tutta la stagione.

CHI CORRE? – Riepilogando la situazione: Goggia, Bassino, Moelgg, Curtoni, Pirovano fanno cinque, eventualmente sei con Brignone, sette con Elena Curtoni, otto con Marsaglia, ma per queste tre atlete l’incertezza c’è. Rimangono ancora posti da riempire e per l’Italia, anche con la nuova regola a 120, non cambia molto. L’unica atleta non ancora citata che rientra nei parametri ed 97a nel ranking FIS è Luisa Bertani, fresca di convocazione azzurra. Dietro c’è Anna Hofer, ma fuori dalle 120 (121a).

Luisa Bertani

SI PESCA DALLA COPPA EUROPA? – Intanto la prossima settimana in Val Senales si alleneranno Martina Perruchon, Jasmine Fiorano, Carlotta Saracco, Lucrezia Lorenzi, Vivien Insam, Lara Della Mea Luisa Bertani. A questo punto, Bertani a parte perché nelle 120 al mondo, dovrebbe rimanere solo un posto per tutte le altre che sono fuori. Lorenzi e Insam sono rientrate da poco, ci sarà spazio per una tra Fiorano, Perruchon, Saracco e Della Mea? Verrà chiamata la finanziera Valentina Cillara Rossi? Oppure per il primo gigante non ci saranno novità?

Sorgente: Soelden, nove posti per le azzurre. Tra certezze, infortuni e possibili convocazioni – Race ski magazine