Chi va piano va sano e va lontano, e anche se non si hanno più punti sulla patente, per gli italiani non sembra essere un problema.Una ricerca di Facile.it ci rivela che in Italia gli automobilisti che guidano senza punti sulla patente sono ben 20mila.Ma partiamo dall’inizio. Era il lontano 2003 quando vene introdotta la regola dei punti, un pacchetto di 20 punti legati alla patente che, di infrazione in infrazione, vengono scalati fino ad arrivare a 0, o, se si è molto bravi, accreditati di anno in anno fino a un massimo di 30.Detto questo, la ricerca stila una classifica dei piloti più indisciplinati.Per il portale specializzato in assicurazioni, in Italia sono ben 8 le regioni sopra la media nazionale, mentre il titolo di “automobilisti indisciplinati of the year” va senza ombra di dubbio ai Friulani, seguiti a ruota da Calabresi e Campani, anche se Lombardi e Piemontesi si difendono decisamente bene.Se si guarda in termini di province, invece, la situazione cambia: Napoli, con 1560 automobilisti che guidano senza punti, si piazza in prima posizione, seguita da Milano con 1355 e Roma con 1347.Anche la differenza di genere incide. Si tende a pensare che le donne guidino peggio degli uomini, niente affatto, sono i numeri a dirlo.Secondo l’analisi di Facile.it, infatti, in percentuale gli uomini che hanno esaurito i punti sulla patente sono lo 0,083& contro lo 0,010% delle donne, hanno invece raggiunto i 30 punti il 47,94% di uomini e il 57,80% di donne.Ma cosa succede se si arriva a 0?In questo caso la motorizzazione avverte l’automobilista, che ha 30 giorni di tempo per sottoporsi alla revisione della patente. Nel caso l’interessato non lo faccia gli viene sospesa la patente a tempo indeterminato. È solo da questo momento che l’automobilista non può più mettersi al volante.Se poi l’automobilista se la va a cercare e viene colto a guidare nonostante la sospensione della parente dovrà pagare 155 euro di multa e la patente gli verrà sospesa in maniera definitiva.Come sottolinea la ricerca, i punti sulla patente incidono anche sulla polizza Rc auto.Con il sistema Bonus Malus, infatti, il comportamento dell’automobilista, e la sua storia assicurativa, incidono fino al 15% sul costo della polizza.Quindi ragazzi, se non amate la bici, i mezzi pubblici o le passeggiate: occhio ai punti.

Sorgente: 20mila italiani al volante senza punti sulla patente – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.