” Il campionato non è ancora chiuso”

A parlare è Nico Rosberg, il campione del Mondo in carica. Il tedesco, ritiratosi dalle corse al termine della stagione passata, ad un’intervista concessa al quotidiano Kronen Zeitung, ha sottolineato come i giochi non siano decisi in questo campionato.Nonostante il vantaggio di 59 punti di Lewis Hamilton su Vettel, a quattro gare dal termine, per Rosberg la rincorsa all’iride non è del tutto segnata…” La corsa per il titolo è incredibile. Purtroppo per Seb sta girando tutto male, ma in questo caso le cose possono cambiare rapidamente. Lewis sta mostrando grande concretezza, ma penso che Vettel sia leggermente superiore sul piano mentale. Ha la capacità di non perdere la concentrazione e da adesso in poi non ha più nulla da perdere. Lewis dovrà stare attento a non perdere la bussola, sentendosi già il vincitore”Poi un aneddoto su Hamilton…” Hamilton è un pilota molto sensibile alle emozioni e talvolta si lascia distrarre. Basti ricordare il caso dell’anno scorso, quando litigò con alcuni giornalisti per il video su Snapchat. Ha perso energie in un momento decisivo della stagione e questo l’ha pagato. Quando si corre a livelli così elevati anche i più piccoli dei fattori possono fare la differenza”Infine, Rosberg azzarda comunque un pronostico…” Alla fine secondo me vincerà Hamilton il campionato, ma tutto dipenderà da lui. I risultati del Giappone ci hanno privato di un finale di stagione davvero emozionante. Da spettatore neutrale è stato un peccato”

Sorgente: Rosberg: “Vettel superiore di Hamilton mentalmente, il Mondiale non è chiuso” – GP Stati Uniti 2017 – Formula 1 – Eurosport

Leave a Reply

Your email address will not be published.