Hellas subito in vantaggio con Verde (6′), poi la doppietta in mezz’ora di Inglese e l’espulsione dello sciagurato Zuculini. Pazzini pareggia dal dischetto a inizio ripresa, ma Sergio Pellissier entra e segna il 3-2 finale decidendo al 73′ il derby della Scala. Sei minuti di grande Hellas, un parziale di Chievo e la sfida dei veterani: Lunch match ad alta tensione, la stracittadina è clivense.

Quando il gioco si fa duro, Sergio Pellissier inizia a giocare. Il capitano, alla sedicesima stagione nel Chievo, entra per l’ultima mezzora e decide il derby di Verona con il 134esimo gol in 484 presenze di storia clivense. Come in una favola.

La cronaca

Come sbloccato dalla vittoria con il Benevento, l’Hellas parte fortissimo e dopo 6 minuti segna il suo primo gol “di parziale” in questo campionato: Daniele Verde porta avanti l’Hellas di sinistro ed è un rigore in movimento, a porta vuota, sulla respinta di Sorrentino in anticipo su Pazzini. Azione nata da Romulo e tocco di Cerci per il cross di Caceres, il Chievo riparte dalla qualità balistica di Birsa (meno preciso di testa mangiandosi il pari) e riapre il derby a metà primo tempo quando lo sloveno traccia un fermo a centro area: Inglese si libera della marcatura e schiaccia di testa siglando il pari.

Serie A 2017/18, Chievo-Hellas Verona

Serie A 2017/18, Chievo-Hellas VeronaLaPresse

Bruno Zuculini intanto, di rientro da una squalifica per espulsione, s’è già fatto ammonire e dopo mezzora stende Hetemaj in area: calcio di rigore, Inglese incrocia di destro e fa doppietta; Zuculini completa la frittata falciando da dietro Birsa sotto il diluvio di Verona. L’intervento è sul pallone ma durissimo: cartellino rosso ed Hellas in dieci per tutta la ripresa.Malgrado l’inferiorità numerica, il Verona pareggia al 55′ quando l’arbiro punisce un mani di Gamberini su Ceceres e Pazzini trasforma dal dischetto per il suo gol 110 in Serie A.

Serie A 2017/18, Chievo-Hellas Verona, Giampaolo Pazzini

Serie A 2017/18, Chievo-Hellas Verona, Giampaolo PazziniLaPresse

Il destino del derby è però del capitano: al 62′, Sergio Pellissier subentra a Pucciarelli e dieci minuti dopo fa impazzire il Bentegodi tuffandosi su un cross di Cacciatore. La palla entra di rimpallo, lo stadio è in delirio, il 17esimo derby della Scala lo vince il Chievo con un gol annullato dal VAR a Stepinski per un colpo di testa in fuorigioco. Nel computo, i clivensi mostrano organizzazione tattica e qualità tecnica, con una grande qualità di palleggio in uscita dalla difesa.

Serie A 2017/18, Chievo-Hellas Verona

Serie A 2017/18, Chievo-Hellas VeronaLaPresse

La statistica Chiave

Fabio Quagliarella: 113. Giampaolo Pazzini: 110. Sergio Pellissier: 108. La nona giornata di Serie A è dei centenari: i 3 centravanti più vecchi del nostro campionato.

Il migliore

Sergio Pellissier. Cuore di capitano, entra e segna decidendo il derby. Standing ovation.

Il peggiore

Bruno Zuculini. Espulso contro il Torino, rientra dalla squalifica bissando il rosso in 40 minuti: in mezzo, il fallo da rigore.

Il tabellino

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Cacciatore, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Inglese (80’ Stepinski), Pucciarelli (62’ Pellissier). Allenatore: Rolando Maran

Verona (4-3-3): Nicolas; Caceres, CaraccioloSouprayenFares; Romulo, B. Zuculini, Bessa; Cerci (45’ Buchel), Pazzini (70’ Kean), Verde (77’ Lee). Allenatore: Fabio Pecchia

Arbitro: Rosario Abisso, sezione Palermo

Gol: Inglese 23’, 30’ (rig.), Pellissier 73’; Verde 6’, Pazzini 55’ (rig)

Ammoniti: Zuculini, Bessa; Hetemaj, Gamberini

Espulso: Zuculini 40’

Sorgente: Pellissier da sogno: il derby di Verona è del Chievo e lo decide il capitano – Serie A 2017-2018 – Calcio – Eurosport

Leave a Reply

Your email address will not be published.