Aveva un vero e proprio arsenale in casa, con armi risalenti al secondo conflitto mondiale, senza titolo per possederle, così un uomo di 56 anni di Collesalvetti (Livorno) è stato arrestato dai carabinieri per detenzione illegale di numerose armi e munizionamento da guerra. I militari erano intervenuti a seguito di una fuoriuscita di fumo bianco da una villetta. Giunti sul posto hanno trovato il 56/enne che, alla richiesta di spiegazioni, ha tergiversato insospettendo i militari che hanno così proceduto alla verifica dei locali. Una volta ispezionata la villa, con il supporto degli artificieri del secondo reggimento Genio Pontieri di Piacenza, nella cantina, costituita da un seminterrato, i militari hanno rinvenuto un arsenale con numerose armi da guerra perfettamente funzionanti: fucili, mitragliatrici, pistole, 250 proiettili bellici, bombe a mano, mine anticarro, vari colpi da mortaio e lanciarazzi e 3 Kg di tritolo.

Sorgente: Arsenale da guerra in casa, arrestato – Toscana – ANSA.it