Dal report Global Mobility emerge che la mancanza di sicurezza sui mezzi pubblici e la paura di essere molestate ne riduce l’uso da parte delle donne.Da un’indagine condotta da Reuters, nel 2014, viene evidenziato che le città dell’America Latina sono quelle che offrono le peggiori condizioni di sicurezza per le donne sui mezzi pubblici: Bogotà, capitale della Colombia, risulta essere la più pericolosa in assoluto, mentre a Città del Messico 6 donne su 10 dichiarano di aver subito molestie sui mezzi pubblici.Per fronteggiare il problema delle violenze molte nazioni hanno proposto delle possibili soluzioni: in Giappone, Brasile e India si sono create delle carrozze per sole donne, in Tunisia è stata lanciata una campagna di sensibilizzazione sul tema “donne, trasporti e molestie” mentre l’azienda dei trasporti londinese ha lanciato una campagna a favore della denuncia delle molestie sessuali sui mezzi pubblici.Infine l’Autorità di Transito dell’Area Metropolitana di Washington D.C. ha introdotto una procedura online tramite la quale è possibile denunciare qualsiasi episodio di molestie. Voi cosa ne pensate? Vi sentite sicure a prendere i mezzi di trasporto?

Sorgente: Le donne non si sentono libere di prendere i mezzi pubblici: il pericolo di molestie sessuali è sempre in agguato – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.