Alla fine la Porsche ha ceduto ed ha deciso di pagare un risarcimento alla figlia dell’attore statunitense Paul Walker, protagonista della saga di “The Fast and the Furious” deceduto in un incidente d’auto mentre si trovava su un modello della casa sportiva di Stoccarda guidato da un suo amico

Alla fine la Porsche ha ceduto ed ha deciso di pagare un risarcimento alla figlia dell’attore statunitense Paul Walker, protagonista della saga di “The Fast and the Furious” deceduto in un incidente d’auto mentre si trovava su un modello della casa sportiva di Stoccarda guidato da un suo amico.

“La vicenda è stata chiusa con un accordo tra le due parti”, ha dichiarato un portavoce di Porsche che non ha reso nota l’entità del risarcimento.

Meadow Walker, oggi 18enne, aveva citato in giudizio Porsche nel 2015 per l’incidente che aveva ucciso il padre l’8 novembre 203 mentre si trovava su una Porche Carrera GT, che si andò a schiantare contro un albero, uccidendo l’attore e l’amico al volante, Roger Rodas. Gli inquirenti erano giunti alla conclusione che Rodas stesse guidando ad una velocità eccessiva e avesse per questo perso il controllo del mezzo. Ma nella causa intentata la figlia dell’attore sostenne che la Porsche sapeva che la Carrera GT soffriva di problemi di stabilità e non aveva aggiunto un sistema di controllo di trazione per correggere il difetto.

 

 

Sorgente: Morte di Paul Walker, la figlia riesce a vincere: la Porsche la risarcirà

Leave a Reply

Your email address will not be published.