Kygo è tornato e si prepara a lanciare un nuovo album. Si intitola “Kids In Love” e arriverà il 3 novembre. In realtà il prolifico dj norvegese, nato a Singapore, non se ne è mai andato da quando il mondo della musica si è accorto del suo talento, vale a dire nel 2015. È in quell’anno, infatti, che Kyrre Gørvell-Dahll, questo il suo vero nome, inizia a guadagnare una certa popolarità a livello internazionale ottenendo da Spotify il titolo di Breakout Artist of 2015: grazie a canzoni come “Firestone (feat. Conrad Sewell)” e “Stole The Show (feat. Parson James)”, quest’ultima certificata disco d’oro o di platino in ben sedici paesi, diventa l’artista più veloce a raggiungere la mostruosa cifra di un miliardo di riproduzioni sulla nota piattaforma di streaming audio.Anche su YouTube Kygo non scherza con i numeri, arrivando presto a rastrellare ben 80 milioni di views. Questi numeri pazzeschi attirano su di lui anche l’attenzione di alcuni Big della musica mondiale come Avicii, che fin dall’inizio è stato sua fonte d’ispirazione, e Chris Martin dei Coldplay, che gli propongono di realizzare i remix ufficiali di alcune delle loro canzoni. Dopo aver ottenuto queste prime grandi soddisfazioni, nel 2016 arriva il momento del primo album “Cloud Nine”, lavoro che debutta direttamente in vetta alla classifica iTunes Dance Albums Chart, trascinato da brani come “Raging (feat. Kodaline)”, pezzo passatissimo da Radio 105. I riscontri positivi dell’album lo portano addirittura a fare il suo debutto in televisione negli Stati Uniti con ospitate nei principali show del Paese (The Late Late Show with James Corden, Good Morning America, The Tonight Show Starring Jimmy Fallon, The Ellen DeGeneres Show). Il 2017 non è da meno. Per il dj norvegese arrivano infatti le collaborazioni eccellenti con Selena Gomez in “It Ain’t Me” con il quale ottiene oltre 555 milioni di riproduzioni in streaming su Spotify, e con Ellie Goulding in “First Time” con raggiunge la prima posizione su iTunes in 14 paesi. Ad inizio ottobre, dopo aver realizzato il remix di “You’re the Best Thing About Me” degli U2, pubblica l’EP “Stargazing”, contenente cinque nuove tracce. Un antipasto del nuovo album, che arriverà il 3 novembre. “Kids In Love”, anticipato dalla title-track uscita lo scorso 20 ottobre, vede la presenza di altri featuring importanti, come quelli con One Republic e John Newman. L’argomento, facilmente intuibile, che fa da filo conduttore tra tutte le canzoni del disco è l’amore. Proprio per questo Kygo ha collaborato con il noto artista newyorchese James Goldcrown per l’artwork del suo progetto. Goldcrown è diventato famoso infatti per i suoi Bleeding Hearts disegnati sui muri di numerose città in tutto il mondo, tra cui New York dove il “suo” lovewall è diventato il preferito da innamorati e non per selfie e foto da postare su Instagram.Questi “cuori sanguinanti” compariranno anche durante l’evento speciale che Kygo sta organizzando per il 3 novembre a Milano? Nel suo post non ha svelato nulla, ma se volete scoprire qualche dettaglio in più, vi consigliamo di registravi qui. Altrimenti non vi resta che aspettare il giorno del lancio di “Kids In Love”!

Sorgente: Kygo: il 3 novembre arriva “Kids In Love”, il nuovo album – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.