Microsoft sembra intenzionata a rispolverare una sua vecchia idea, quella del giornale-taccuino digitale pieghevole, il Courier, progetto allo studio della casa di Redmond tra 2009 e 2010 che però alla fine fu cancellato, non giungendo mai a un lancio commerciale. Ora, vista l’attenzione crescente nei confronti di smartphone e altri dispositivi con schermi pieghevoli, un simile progetto potrebbe vedere la luce.    Secondo quanto riportato dal sito Windows Central la compagnia di Redmond è di nuovo al lavoro su un tablet pieghevole con inchiostro digitale e dotato di pennino. Nome in codice: Andromeda. Un prodotto che potrebbe arrivare ai consumatori all’inizio del prossimo anno. Del presunto prototipo non sono trapelati molti dettagli tecnici, ma qualche indizio sugli utilizzi, orientati al mondo del lavoro: sarebbe uno strumento per prendere appunti digitali e per sfogliare contenuti. Molto simile al Courier che il sito Gizmodo svelò in un video otto anni fa. Se fosse confermato il progetto non sarebbe comunque del tutto inaspettato. A gennaio il sito MSPower scovò un brevetto registrato da Microsoft su un dispositivo flessibile, in grado di piegarsi e di trasformarsi anche in un tablet. E sono anche altre le compagnie che starebbero pensando a dispositivi simili.    Dopo le indiscrezioni in questo senso su Samsung e Apple, è arrivata nei giorni scorsi anche Huawei. Il ceo della compagnia cinese Richard Yu ha spiegato che un loro dispositivo pieghevole sarebbe in fase di sperimentazione.

Sorgente: Microsoft ‘rispolvera’ il Courier – Hi-tech – ANSA.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.