Costa Volpino – Prima tappa quest’oggi del programma Scivolare 2017-2018: il progetto di incentivazione allo sport attraverso le discipline invernali fortemente voluto dal Comitato FISI Alpi Centrali che torna anche per l’anno scolastico 2017-2018fanchiniQuest’oggi 300 alunni dell’Istituto Comprensivo “Fratelli d’Italia” di Costa Volpino, in provincia di Bergamo, hanno incontrato, presso la palestra comunale, le sorelle Fanchini: Elena, Nadia e Sabrina che hanno interagito con i giovani studenti bergamaschi rispondendo alle numerosissime domande e raccontando la loro carriera sportiva con un accenno particolare al duro lavoro svolto per arrivare al vertice dello sci alpino femminile italiano. Inoltre i giovani studenti bergamaschi hanno potuto vedere anche alcune proiezioni di video del Comitato FISI Alpi Centrali e della Federazione Italiana Sport Invernali.

rag“Siamo molto contenti di questa prima tappa del progetto Scivolare” il commento del Presidente del Comitato FISI Alpi Centrali Franco Zecchini e dei due responsabili regionali del progetto Guidina Dal Sasso e Giorgio Madella che proseguono: “riteniamo che la strada intrapresa con questo programma di incentivazione allo sport sia quella corretta e per questo motivo abbiamo riproposto il progetto anche per quest’anno scolastico e intendiamo portarlo avanti promuovendo nuove tappe e nuovi incontri con gli studenti. Un grazie particolare anche alla dirigenza del comitato FISI di Brescia del presidente Francesco Bettoni che ha reso possibile questo incontro.” Come detto il programma Scivolare prosegue: sono infatti prossimi nuovi incontri a Darfo Boario Terme, ed ancora ad Omegna in provincia di Verbania, ed a Bergamo.

Il progetto, promosso dal Comitato FISI Alpi Centrali, prevede oltre alla lezione con un campione del mondo degli sport invernali, anche una giornata sulla neve e la realizzazione di un elaborato da parte dei giovani studenti.

 

Sorgente: Programma ‘Scivolare’: 300 studenti di Costa Volpino a lezione dalle sorelle Fanchini « Gazzetta delle Valli News dalle Valli Lombarde e Trentine

Leave a Reply

Your email address will not be published.