La procura del Belgio ordinerà l’arresto dell’ex presidente catalano Carles Puigdemont e dei suoi ex consiglieri che si trovano sul territorio belga, prima di designare un giudice che decida sul mandato di arresto internazionale emesso dalla giustizia spagnola.La notizia è riportata dal El Pais in apertura e riporta fonti del Ministero per gli affari pubblici belga che hanno parlato all’agenzia Efe. Le stesse fonti hanno precisato a Europa press che gli arresti avverranno “nelle prossime ore”.”Per designare un giudice, le persone ricercate devono essere private della libertà”, ha spiegato il portavoce della Procura di Bruxelles Gilles Dejemeppe. La procura federale ha trasferito i mandati europei a quella di Bruxelles sabato notte perché “è molto probabile” che le persone ricercate si trovino nella capitale belga. “Da quanto saranno arrestate potranno comparire davanti a un giudice”, ha aggiunto la Procura che ha ricordato di essere in contatto con i legali di Puigdemont e delle altre personalità catalane.Una volta che gli arrestati verranno portati davanti al giudice, quest’ultimo avrà 24 ore per decidere se procedere o meno con il mandato di arresto europeo. Se il giudice deciderà di procedere allora il caso “passerà al tribunale di prima istanza, che dovrà decidere entro 15 giorni” sull’esecutività del mandato. Le decisioni sono sottoposte ad appello, dalle parti in causa e anche in questo caso sono previsti 15 giorni per una decisione del giudice. In teoria, anche dopo l’arresto, il procedimento potrebbe durare da 60 a 90 giorni, come aveva spiegato ieri l’autorità belga.

Sorgente: Belgio ordinerà arresto di Carles Puigdemont prima di designare un giudice

Leave a Reply

Your email address will not be published.