Tiziano Ferro si è raccontato in una lunga intervista a Tgcom24, in occasione dell’uscita del repack del suo album “Il Mestiere Della Vita”. Tra le artiste che lo hanno colpito di più di recente, ha spiegato Tiziano, c’è Levante, ospite di questa ristampa con il duetto su “Valore assoluto”. “Purtroppo ho comprato ‘Nel caos di stanze stupefacenti’ (ultimo album di Levante ndr) che mi ha rovinato l’esistenza. Mi ha distrutto, non riuscivo più a toglierlo dalla macchina. Ero convinto che parlasse a me. Le ruberei almeno l’80 per cento delle canzoni del disco. Chissà chi è questo stronzo che l’ha fatta soffrire così… così le ho chiesto se le andava di scegliere una canzone. La sua interpretazione è di una tale tenerezza che le ho scritto un milione di messaggi strapieni di cuori. Spero che sia l’inizio di un sodalizio…”.Progetti futuri per Tiziano: tanti. Ma tra questi per ora non c’è la televisione: “La guardo. Mi piace ma non la so fare. Mi aspetto che i produttori televisivi mi diano delle idee, io non ne ho. Carlo Conti mi ha detto ‘fai questo’. Con una decisione che mi ha fatto venire l’ansia. Io sono pronto ad essere provocato ma sto aspettando quello. Non dico no, ma si però… Ogni volta che guardo ‘X Factor’ vorrei essere lì. Ma forse sarei troppo buono…”. E nessun ritorno a Sanremo: “In nessuna veste”.

Sorgente: Tiziano Ferro: “Levante? Le ruberei almeno l’80 per cento delle canzoni” – Radio 105