Non solo il riconoscimento vocale: i computer stanno imparando a riconoscere anche le emozioni nella voce umana. La Scuola Superiore di Economia (HSE) russa ha realizzato il primo sistema in grado di farlo e lo ha presentato alla conferenza internazionale Neuroinformatics-2017. Da tempo i computer hanno convertito con successo le parole che ‘ascoltano’ in un testo, trascurando tuttavia la componente emotiva, importante per la trasmissione del significato di una frase. Ad esempio, per la stessa domanda “e’ tutto ok?”, le persone possono rispondere: “Naturalmente!” con intonazioni diverse e dare cosi’ alla risposta un significato diverso: provocatorio, allegro o tranquillo. I ricercatori hanno messo a punto una rete neurale, ossia una rete di processori collegati tra loro e capaci di apprendere, e l’hanno addestrata a riconoscere otto emozioni diverse, distinguendo fra espressioni neutre e calme, felici o tristi, arrabbiate, spaventate, disgustate o sorprese. Nel 70% dei casi il sistema e’ riuscito a cogliere, nella voce, la sfumatura giusta, identificato correttamente l’emozione in modo piu’ efficiente rispetto agli algoritmi tradizionali. Ha distinto con successo i toni neutri e tranquilli, mentre felicita’ e sorpresa non sempre sono stati riconosciute: la felicita’ e’ stata spesso percepita come paura e tristezza e la sorpresa interpretata come disgusto.

Sorgente: I computer hanno imparato a riconoscere le emozioni – Tecnologie – ANSA.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.