Farina, zucchero, burro. Sono gli ingredienti più utilizzati per cucinare una torta ed oggi nel mondo tante persone li useranno per celebrare l’International Cake Day che cade, appunto, il 26 novembre di ogni anno. L’Oxford English Dictionary riporta la parola inglese cake al XIII secolo, ma la storia della torta risale ai tempi antichi e si pensa che le prime torte siano state fatte nell’antica Grecia e in Egitto. Queste prime torte erano piuttosto pesanti e piatte e venivano mangiate alla fine di un pasto con noci e miele. Negli anni successivi gli antichi romani hanno creato la loro versione di questo dolce, che era piuttosto cremoso e ricco. Tuttavia, come in molte culture in tutto il mondo, questa torta era spesso riservata agli dei e veniva offerta loro nei loro templi come segno di rispetto e amore.Naturalmente, il modo migliore per festeggiare l’International Cake Day è preparare e mangiare la torta con la famiglia e gli amici, oppure acquistarne di diversi tipi per celebrare l’evento. E non importa che la torta sia al cioccolata, vegana, alla frutta, senza burro o uova, fatta a mano o con un robot da cucina. L’importante è che piaccia e renda la merenda, la colazione o il dopocena un momento tutto per noi. E visto che quest’anno la ricorrenza cade di domenica, è l’occasione perfetta per ‘sporcarsi le mani’ in famiglia.

Sorgente: Il 26 novembre si festeggia l’International Cake Day – Fiere & Eventi – ANSA.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.