L’obiettivo finale è quello di applicare le teorie di musicoterapia agli animali maltrattati e abbandonati

Anche gli animali apprezzano la musica? Sì? No? Secondo il compositore e violoncellista David Teie sì. Ma solo la musica composta appositamente per loro e per questo ha creato un progetto su Kickstarter con un obiettivo di raccolta fondi di 20.000 dollari. I “gattari”, si sa, sono tanti, e Teie ha già raccolto dieci volte la somma che si era prefissato!

Data la grossa somma raccolta, il compositore ha deciso ora di dedicarsi alla musicoterapia per animali maltrattati e abbandonati. Per ora si è concentrato sui gatti, che sono molto diffusi nelle nostre case, ma prevede di estendere lo studio ad altre specie. La musica composta per i nostri amici a quattro zampe gira alla stessa frequenza delle loro fusa e contiene suoni della natura, rumore di croccantini e, ovviamente, le fusa di una mamma gatta.

Ma ai mici la musica per gatti di David Teie piace davvero? Alcuni studi comportamentali pubblicati sull’Applied Animal Behaviour Science hanno hanno dimostrato che sono graditi dal 77% dei mici in ascolto. E come dargli torto? Per chi volesse saperne di più, ecco un video del compositore David Teie in cui spiega le sue teorie e i suoi progressi nel campo.

Sorgente: Musica per gatti: esiste davvero ed è studiata per rilassare i nostri mici – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.