Al cinema si appresta a riapparire grazie al film Assassinio sull’Orient Express, rispondendo così a chi l’aveva data per finita. Michelle Pfeiffer, 59 anni e una bellezza che non tramonta mai, si è raccontata al Corriere della Sera, criticando le sue colleghe che non accettano la propria età.”Penso che le donne dovrebbero smetterla di scendere a compromessi. E, tanto meno, ricorrere a diversi artifici per fermare il tempo. Come attrice sono serena: a 59 anni si possono interpretare ruoli interessanti. Io non mi fermerò. Anche perché a un certo punto della vita puoi davvero riprendere e ritrovare i sogni della tua giovinezza”.L’attrice spiega anche il perché ha scelto di prendersi una pausa dal cinema in passato.”Ci sono priorità che per me contano più della fama. Parlo soprattutto dei miei figli John (nato nel 1994 dal matrimonio con David) e Claudia Rose che per me resta una ragazzina anche se ha 24 anni”.Infine, Michelle ha un’opinione precisa sullo scandalo sessuale che sta travolgendo Hollywood.”Una vicenda atroce, certo. Ma perché ci si stupisce spesso con ipocrisia? A Hollywood vige da sempre ‘l’assalto’ alle aspiranti attrici. Mi auguro che le pedine del grande show del cinema di Los Angeles ora cambino”.

Sorgente: “Non capisco le donne che ricorrono alla chirurgia estetica. Weinstein? Atroce”

Leave a Reply

Your email address will not be published.