Sorteggi al Cremlino; Francia, Germania e Belgio sul velluto. Apre Russia-Arabia Saudita il 14giugno

Il Mondiale dei rimpianti azzurri, con l’Italia assente per la prima volta dopo 60 anni, prenderà il via il prossimo 14 giugno a Mosca con Russia-Arabia. A dargli forma ha provveduto il sorteggio della Fifa andato in scena oggi al Cremlino che ha stabilito gli otto gruppi con le 32 squadre qualificatesi per la fase finale. Si tratta di gironi sostanzialmente equilibrati, suddivisi sulla base del ranking Fifa di ottobre, con l’eccezione forse del girone D dove l’urna ha messo insieme l’Argentina di Messi e la Croazia di Modric insieme a Islanda, ormai non più una sorpresa, e alle ‘Superaquile’ della Nigeria.

Più abbordabile il gruppo del Brasile, inserito nel girone Ecomprendente anche Svizzera, Costarica e Serbia. I padroni di casa della Russia, oltre all’Arabia Saudita, troveranno l’Egitto di Salah e l’Uruguay di Edison Cavani, mentre la Spagna, ‘mina vagante’ della seconda fascia, giocherà il ‘derby’ iberico contro il Portogallo: come dire, Carvajal, Sergio Ramos, Isco e Asensio contro il loro compagno di squadra nel Real, Cristiano Ronaldo.

Sorridono Francia, Germania e Belgio: i Bleus sono stati sorteggiati con Australia, Perù e Danimarca; la “mannschaft”, con la Svezia “castigatrice” dell’Italia, Messico e Corea del Sud, mentre i Diavoli Rossi di Hazard e Lukaku sulla carta dovranno giocarsi la leadership con Inghilterra (Panama e Tunisia le altre due squadre inserite nel girone). Il Gruppo H è forse il più eterogeneo e anche il meno scontato: Polonia, Senegal, Colombia e Giappone, possono tutte e quattro giocarsi la promozione agli ottavi.

Ecco il quadro degli otto gironi

Girone A: Russia – Arabia Saudita -Egitto – Uruguay

Girone B: Portogallo – Spagna – Marocco – Iran

Girone C: Francia – Australia – Perù – Danimarca

Girone D: Argentina – Islanda – Croazia – Nigeria

Girone E: Brasile – Svizzera – Costa Rica – Serbia

Girone F: Germania – Messico – Svezia – Corea del Sud

Girone G: Belgio – Panama – Tunisia – Inghilterra

Girone H: Polonia – Senegal – Colombia – Giappone

Putin, orgoglioso che ora tocchi a noi  – “E’ stata una fase di qualificazione intensa e il nostro paese attende il momento d’inizio di questa competizione: la ospiteremo al massimo livello d’impegno possibile. Sappiamo ospitare i nostri amici, la nostra ospitalità è famosa. Siamo orgogliosi che tocchi a noi”. Così il presidente russo Vladimir Putin aprendo la cerimonia di sorteggio finale.

A presentare la cerimonia saranno l’ex campione inglese Gary Lineker – oggi star della tv britannica – e la giornalista russa Maria Komandnaia. A estrarre i bussolotti saranno leggende del calcio come Laurent Blanc, Gordon Banks, Cafu, Fabio Cannavaro, Diego Forlán, Diego Maradona, Carles Puyol e Nikita Simonyan. Tra le altre stelle presenti si segnalano Pelé e Miroslav Klose, che porterà la coppa del mondo sul palco.

Così le fasce prima del sorteggio

 

Sorgente: Sorteggi gironi Mondiali 2018: Messi pesca Modric, CR7 contro Real-Spagna – Calcio – ANSA.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.