“Fazio, tu ti sei mai fatto una canna di marijuana?”: è così che Jovanotti, ospite alla puntata del 3 dicembre di “Che tempo che fa” per promuovere il suo ultimo album, dà inizio all’intervista all’interno del programma di Rai Tre, facendo una domanda secca al conduttore, che però non risponde. “Te lo domando perché io ho sempre avuto l’imbarazzo, il senso di colpa quasi, di non aver mai fumato la marijuana, pur amando il reggae e la musica jamaicana” confessa quindi il cantante, che così ha voluto rompere gli stereotipi intorno al suo personaggio e alla sua musica.Lorenzo Cherubini, poi, ha continuato il suo discorso, si è rivolto al pubblico e ha chiesto scherzosamente: “Avete una canna? Facciamocene una”. Fabio Fazio, allora, ricorda: “Una volta Fini mi disse che lui in gioventù se n’era fatta una, siamo stati superati a sinistra persino da Fini”.”Quando facevo il dj mi ero imposto di non fumare canne” ha sottolineato quindi Jovanotti. “Chissà perché, tra l’altro io sono anche a favore della legalizzazione della cannabis. Ma se dovessero legalizzarla, non me la fumerei ugualmente” conclude. Sui social l’esternazione dell’autore di Oh vita! ha suscitato stupore e ironia: “Jovanotti le canne non se le è mai fatte, però secondo me è portatore sano” scrive ad esempio un utente, mentre un altro si è detto contrariato su come l’artista e il conduttore abbiano parlato delle marijuana (“Come negli anni 50”).Jovanotti poi scherza sulla sua età, facendo ridere il pubblico: “Ora ho 51 anni, sono il socio di maggioranza di me stesso”. E nel suo discorso c’è tempo anche per un aneddoto su Adriano Celentano: “Tanti anni fa gli avevo fatto sentire un pezzo per Sanremo [dal titolo Vasco, ndr.] che iniziava con ‘Vai così che è una figata’. Lui mi disse: ‘Non te le fanno mica dire le parolacce a Sanremo'”. Chissà cosa avrebbe detto il molleggiato della marijuana…

Sorgente: “Non mi sono mai fatto una canna, per questo provo imbarazzo e quasi un senso di colpa”

Leave a Reply

Your email address will not be published.