Ecco un po’ di musica della nostra Giulia per voi!

Yoü and I è un brano musicale della cantante statunitense Lady Gaga, qui cantato dalla nostra Giulia Mazzini, quarto singolo estratto dal suo secondo album di inediti, Born This Way.

Yoü and I è stato ispirato dalla storia d’amore di Lady Gaga con Lüc Carl, ed è un brano lento suonato con strumenti che spaziano dalle chitarre elettriche al pianoforte, mentre Gaga e Lange hanno cantato le parti di sottofondo.

Il brano ha riscontrato un responso critico positivo, con i critici che l’hanno definito uno dei brani più belli scritti per Born This Way. In seguito all’uscita dell’album, Yoü and I è entrato nelle classifiche in Canada, Regno Unito e Stati Uniti, grazie alle vendite digitali. Uno dei concorrenti della decima stagione di American Idol, Haley Reinhart, ha cantato Yoü and I nel mese di maggio 2011 prima della sua uscita, raccogliendo pareri positivi e spingendo la stessa Gaga a far ricadere su di esso la scelta del nuovo singolo.

Yoü and I ha valso alla cantante una nomination nella categoria miglior performance pop solista ai Grammy Awards 2012, svoltisi il 12 febbraio 2012.

Il singolo ha venduto più di 3.000.000 di copie mondialmente.

 

Teardrop è una canzone dei Massive Attack pubblicata come singolo il 27 aprile 1998. È inclusa nell’album Mezzanine.

Qui la nostra Giulia ha cantato usando una base con la voce di Newton Faulkner.

La canzone ha avuto un notevole successo, raggiungendo il decimo posto nella UK Singles Chart. Il brano è cantato da Elizabeth Fraser dei Cocteau Twins ed alcune sonorità della ritmica ricordano vagamente il brano Sometimes I Cry di Les McCann. Il video musicale, diretto da Walter Stern, mostra un feto nel grembo materno che canta il brano. Un montaggio strumentale del brano è stato usato nella sequenza di apertura della serie televisiva statunitense Dr. House – Medical Division, non utilizzato nella versione italiana per motivi di copyright. Una versione eseguita da José González è stata utilizzata nell’ultimo episodio della quarta stagione, Il cuore di Wilson. La canzone è stata anche utilizzata per promuovere il videogioco Assassin’s Creed. Una cover acustica di questo brano è stata anche eseguita da Newton Faulkner ed inserita nel suo album d’esordio Hand built by robots. Nel 2009 è stata cantata dal trio Yavanna all’interno del programma X-Factor. Nel 2010, nell’ambito del festival “Jazz à Vienne” (che si tiene a Vienne, in Francia), Brad Mehldauesegue il brano in versione per piano solo. Nel 2012 viene interpretata da Chiara, vincitrice poi del talent show, nella finale della sesta edizione di X-Factor.

 

Questo pezzo è il primo inedito di Giulia Mazzini, scritto in tenera età; di recente riarmonizzato grazie a Alberto “Belga” Verhuyck.

Parole molto profonde accompagnate da una ritmica e da una melodia che ti invitano a riflettere sulla vita e sull’amore.

Giulia in questa canzone esprime a pieno il suo timbro vocale che ti entra nel cuore, ti affascina e ti rapisce.

Eco Distante è un invito a pensare, a capire, a scegliere e a cercare la felicità.

The Best(anche conosciuta come Simply the Best), qui interpretata da Giulia, è una canzone originariamente interpretata da Bonnie Tyler nel 1988 e portata al successo da Tina Turner l’anno successivo. Questa cover del brano, avendo ottenuto un successo nettamente superiore rispetto all’originale, viene spesso erroneamente considerata come la versione originale della canzone.

Composto da Mike Chapman e Holly Knight, la canzone era stata originariamente registrata un anno prima da Bonnie Tyler, sull’album Hide Your Heart negli Stati Uniti, il singolo incontrò il successo solo nel 1989 nella versione di Tina Turner, registrata per l’album Foreign Affair.

The Best è uno dei brani più rappresentativi della carriera di Tina Turner, oltre che uno dei suoi più grandi successi. Il singolo raggiunse la posizione numero 15 della Billboard Hot 100, e riuscì ad entrare nella top 5 del Regno UnitoGermania ed altri paesi europei. Alcune edizioni del singolo contenevano il brano Bold and Reckless, non presente su alcun album. Nel brano il sassofono solista nel finale è suonato da Edgar Winter.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.