La figura di Darth Vader è ancora molto presente anche nella nuova trilogia di Star Wars, che si tratti del suo elmo distrutto in Il Risveglio della Forza o di altri accenni al suo personaggio in Gli Ultimi Jedi.

Proprio in quest’ultimo film, attualmente nelle nostre sale, il Leader Supremo Snoke fa riferimento a Vader in un dialogo con Kylo Ren, riferendosi al primo come l’apprendista fedele che non è riuscito a trovare in Ben Solo.

Un altro riferimento a ciò lo abbiamo anche in un anello indossato dallo stesso Snoke in cui sono rappresentati i Quattro Saggi di Dwartii – Sistro, Faya, Yanjon e Braata – figure filosofiche controverse risalenti agli albori della prima Repubblica più noti tra i Sith che tra i Jedi (anche il cancelliere Palpatine aveva una statua dorata delle 4 figure nel suo ufficio a Coruscant).

A rafforzare il collegamento tra Vader e Snoke vi è proprio la pietra incastonata nell’anello appena citato. Come riportato in “Star Wars The Last Jedi: A Visual Dictionary”, la pietra incastonata nell’anello proviene dal pianeta vulcanico Mustafar, più in particolare dal castello di Darth Vader, lo stesso visto in Rogue One: a Star Wars Story, fortezza costruita su una antica grotta Sith.

Leave a Reply

Your email address will not be published.