Il suo nome è Styles. Harry Styles. L’ex One Direction è concentrato sulla sua carriera principale, la musica, ma potrebbe tornare a cimentarsi con il cinema, e con uno dei ruoli più prestigiosi ai quali possa ambire un attore britannico, quello dell’agente segreto James Bond.Per ora 007 è saldamente nelle mani di Daniel Craig, ma l’attore ha dimostrato in passato un misto di insofferenza e voglia di cambiare e aveva già una volta annunciato l’addio (salvo rimangiarsi la parola data). Nel 2019 uscirà quello che per ora è solo intitolato “Bond 25” e sarà probabilmente questo il suo ultimo passaggio nello smoking di Bond. E per il sostituto si fa sempre più insistentemente il nome di Harry Styles. L’ultimo a farlo è stato uno che di cinema (e Bond) se ne intende,  Lee Smith, il montatore degli ultimi film della saga. Smith è stato intervistato dal tabloid britannico Daily Star e ha spiegato che dal suo punto di vista il principale candidato a futuro Bond è proprio Harry Styles. “Harry potrebbe farlo. Se decidessero di avere un Bond più giovane, perché no? Sarebbe in grado”.Effettivamente, l’età è un problema. Harry al momento ha 24 anni, potrebbe diventare James Bond entro i trenta. Sarebbe un po’ tirato ma non impossibile, in ottica di ringiovanimento del personaggio. Per quanto riguarda invece le qualità come attore, non ci sono dubbi. Lo conferma anche l’apprezzamento di Christopher Nolan, regista del suo debutto come attore “Dunkirk”.

Sorgente: Il futuro di Harry Styles? Potrebbe essere James Bond – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.