Ha ormai 37 anni Macaulay Culkin, ma spesso nelle interviste si trova ancora a parlare della sua infanzia e del suo passato. Come successo nel podcast WTF di Marc Maron, nel quale l’attore di Mamma, ho perso l’aereo è tornato anche sul suo rapporto con Michael Jackson, che Macaulay conobbe grazie a Trump, di cui Jacko era amico (e che aveva un cameo nel film). «Gli piaceva essere un bambino. Gli piaceva essere un bambino quando si rapportava con me. Gli piaceva stare con i bambini e non mi è mai sembrato strano», ha spiegato l’attore, che ha aggiunto che Jacko è stato «il suo migliore amico», sempre nei limiti del consentito.Oggi Macaulay si sente «molto protettivo»  nei confronti della figlia di Jackson, Paris. Chi invece non è stato mai protettivo con lui è stato suo padre, l’attore teatrale Kit Culkin. «È pazzo, completamente pazzo», ha spiegato Macaulay al podcast. «Dispotico, violento e aggressivo» e probabilmente anche molto invidioso dell’improvviso successo dal figlio mentre la sua carriera era sempre rimasta avvolta nell’oscurità. Culkin Jr. però oggi non coltiva più l’attività di attore, preferisce scrivere e dipingere. Per un periodo si è anche esibito con una band chiamata Pizza Underground, che faceva cover dei Velvet Underground a tema pizza.

Sorgente: Michael Jackson come migliore amico e un padre violento: le confessioni di Macaulay Culkin – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.