La storica fiction Rai si allontana momentaneamente dall’amata Sicilia per una trasferta al nord, tra borghi misteriosi e affascinanti

La storica fiction Rai si allontana momentaneamente dall’amata Sicilia per una trasferta al nord, tra borghi misteriosi e affascinanti

Dalla Sicilia al Friuli, dove il commissario Montalbano vola per indagare su un difficile caso di omicidio: questa la novità trapelata relativamente alla nuova infornata di episodi attualmente in lavorazione, relativi alle vicissitudini del commissario di Vigata.

L’episodio, che vedremo su Rai 1 nel 2019, si intitola L’altro capo del filo, ed è tratto dall’omonimo romanzo con cui Andrea Camilleri “raggiunse nel 2016 la fatidica soglia dei 100 volumi pubblicati, ed è prodotto come sempre dalla Palomar di Carlo Degli Esposti”. Nella trama (come anticipa Tv Sorrisi e Canzoni in edicola mercoledì 10 aprile) Montalbano è sulle tracce di una lettera misteriosa, e si ritrova a indagare nell’immaginario borgo di Bellosguardo.

La Giorstra degli Scambi, trasmesso il 12 febbraio ha migliorato il record precedente nello share, totalizzando 11.386.000 spettatori pari al 45,1% di share

Il Commissario Montalbano, nuove riprese ad Aprile

Per il personaggio interpretato da Luca Zingaretti il ciak è previsto a fine aprile, come riferisce in una nota la Fvg Film Commission che, proprio in questi giorni, “sta ultimando la ricerca delle location che ospiteranno le giornate di ripresa della fiction Rai, previste per fine aprile”.

Quello che trapela sull’episodio in lavorazione è che il borgo friulano che accoglierà Montalbano, Bellosguardo (creato dalla fantasia degli autori), è un mix tra Cividale e Venzone, con il fiume Natisone e il ponte del Diavolo che avranno un ruolo importante nello svolgersi delle indagini. La decisione di unire le due località “è frutto – si legge ancora nella nota – di un vero e proprio tour nei borghi storici della regione, in cui il regista Alberto Sironi e lo scenografo Luciano Ricceri sono stati accompagnati dalla Film Commission il mese scorso”.

Il Commissario Montalbano in Friuli: la soddisfazione del sindaco di Cividale

Per le riprese friulane sono state selezionate nei vari reparti una quindicina di maestranze locali e decine di comparse. Commenta il sindaco di Cividale Stefano Balloch: “E’ un onore ricevere la troupe di Montalbano. Dopo le riprese del Commissario Schiavone stiamo diventando una piccola capitale delle crime story italiane”.

Fabio Di Bernardo, sindaco di Venzone, sottolinea che la città “ha una tradizione nel mondo del cinema che risale a La grande guerra di Mario Monicelli. La presenza di Montalbano non potrà che impreziosire l’immagine del borgo più bello d’Italia”.

Infine, secondo il presidente di Fvg Film Commission Federico Poillucci: “Il 2018 si conferma come un anno eccezionale: Montalbano è la classica ciliegina sulla torta. Il volano economico sul territorio e soprattutto il ritorno d’immagine di un prodotto come questo sono davvero molto significativi”.

Sorgente: Il Commissario Montalbano, la fiction si trasferisce in Friuli – Tvzap

Leave a Reply

Your email address will not be published.