Demi Lovato: sarebbe stato il bodyguard a salvarle la vita

Demi Lovato affronterà la parte più lunga del suo percorso post-overdose: il rehab in una clinica specializzata a Los Angeles. C’è stata tantissima paura, per la cantante, ricaduta nelle dipendenze dopo anni di sobrietà. Se per lei però ci sono ancora speranza e la possibilità di un futuro, lo dobbiamo soprattutto a una persona: la sua guardia del corpo personale. Secondo il racconto di TMZ senza il suo intervento oggi staremmo piangendo Demi Lovato.

Quando Demi è collassata, a causa dell’overdose, la sua assistente è stata la prima a prestarle soccorso. Più di urlare, non ha potuto fare. Ma le sue urla hanno per fortuna richiamato l’attenzione della sua guardia del corpo. Il bodyguard ha chiamato i soccorsi ma nel frattempo ha praticato un intervento di primo soccorso che le ha liberato le vie respiratorie e le ha consentito di resistere fino all’arrivo dell’ambulanza. “Le ha salvato la vita“, ha detto una fonte a TMZ.

 

Sorgente: Demi Lovato: sarebbe stato il bodyguard a salvarle la vita – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.