La (buonissima) punta del cornetto  diventa uno snack

Qual è la parte più buona del cornetto gelato? Che domande, ovviamente la punta del cono, ripiena di cioccolato. L’ultimo morso del prelibato snack è una vera goduria, con quel mix di zuccheri e croccantezza a cui nessuno sa resistere.

E se il gelato ricoperto di granella alla nocciola è un dolce che mette d’accordo proprio tutti, c’è chi farebbe qualunque cosa per non perdere quel piccolo e autentico piacere per il palato.

Un giovane imprenditore americano, poco più che ventenne, di nome Nick Cavagn, ha ben pensato di fondare il suo business proprio su questo principio fondamentale. E ha deciso di trasformare la punta del cornetto in uno snack indipendente, senza gelato. I mini coni si chiameranno Muddy Bites e la campagna, finanziata da Kickstarter, partirà il 21 settembre.

Saranno venduti in confezioni da 15 pezzi. Il prezzo? 3,49 dollari. La scatola con dieci box costa 24,99 dollari. E non è finita: sulla pagina creata per il pre-lancio si può vincere una fornitura annuale di Muddy Bites. Perché se il gelato non conosce stagioni, figuriamoci la punta del cornetto.

 

Sorgente: La (buonissima) punta del cornetto diventa uno snack – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.