Se in questi giorni abbiamo assistito ad un insolito prolungamento dell’estate, con temperature anche di 4 gradi sopra la media stagionale, alla fine di settembre l’autunno arriverà con prepotenza. L’alta pressione che copre l’Italia sta infatti indietreggiando verso l’oceano, lasciando il posto a venti gelidi (anche di Bora) che soffieranno fino a 90/100 km orari, soprattutto sul mare Adriatico e sull’alto Tirreno.

Gli esperti del sito www.Il Meteo.itannunciano l’arrivo di venti da nord-est che porteranno con loro nuclei temporaleschi, con la possibilità di grandine, verso il centro Italia. Ad essere colpite saranno soprattutto le Marche, la Toscana e l’Emilia-Romagna, per poi scendere verso Abruzzo e Lazio, colpendo anche Roma.

A ciò si aggiunge un brusco calo delle temperature, anche di 3/5 gradi in meno rispetto alla media percepita. In particolare il freddo si avvertirà di mattina, con temperature di primo mattino intorno agli 8/9 gradi. Nel pomeriggio si avrà un breve rialzo del termometro su tutta Italia. Entro martedì l’autunno avrà abbracciato completamente l’Italia intera.

 

Sorgente: Domani arriva l’autunno. Temperature in picchiata, venti gelidi e grandine

Leave a Reply

Your email address will not be published.