Questo articolo è stato pubblicato su HuffPostUsa ed è stato tradotto da Milena Sanfilippo

Probabilmente conosci quella sensazione spiacevole che si prova quando, dopo una lunga giornata, liberi i capelli da un’acconciatura. Ma hai mai riflettuto sul motivo di quel senso di indolenzimento? A quanto pare, il dolore non viene dai capelli.

La dottoressa Angela Lamb, direttrice del Westside Mount Sinai Dermatology Faculty Practice, capo di dermatologia presso l’Institure of Family Health nonché docente di dermatologia della Icahn School of Medicine al Mount Sinai, ha spiegato ad HuffPost che ad essere colpite sono le terminazioni nervose attaccate ad ogni singolo capello.

“I follicoli dei capelli sono tra i ricettori più sensibili”, ha detto. “i capelli sono parte integrante del nostro sistema nervoso, perciò quando li raccogliamo provochiamo una pressione sulle terminazioni nervose che si trovano alla radice del follicolo. Quando il gesto viene ripetuto nel tempo, provoca dolore.

Secondo la dottoressa Jessica Wu, dermatologa di Los Angeles, conta anche il fatto che i capelli sono “abituati” a crescere in un’unica direzione. “Le terminazioni nervose si abituano al verso del capello,” ha affermato. “Perciò quando sciogli i capelli, le terminazioni vengono stimolate di nuovo, perciò il cuoio è più sensibile”

Ma prima di raccogliere i capelli in una coda di cavallo e giudicare questo fastidio innocuo, pensaci bene. Raccogliere e sollevare i capelli troppo spesso può, come ha spiegato Lamb “esporti al rischio di quella che chiamiamo alopecia da trazione: una perdita di capelli causata dallo stress e dalla tensione sul capello”. Wu aggiunge che raccogliere e acconciare i capelli ripetutamente può assottigliarli.

Inoltre, raccogliere i capelli sempre alla stessa maniera, che sia per allenarsi o per altre ragioni, può danneggiare i capelli stessi. “il capello è costituito solo di cheratina, ma tensione e pressione eccessive possono causare rotture”, ha affermato Lamb. Prova a variare le acconciature: può essere una treccia un giorno, uno chignon o una coda quello successivo.

A proposito di trecce, è bene ricordare che questo stile affonda le sue radici nella cultura afroamericana e che le donne di colore le sfoggiano in svariati modi.

Tuttavia, queste meravigliose acconciature rischiano di tirare troppo forte il cuoio capelluto. Lamb avverte che “le trecce sono fra le cause principali dell’alopecia da trazione” e questa regola vale per tutti i tipi di capello. Il suo consiglio alle donne che portano le trecce? “Assicuratevi che siano morbide e allentate, e che non esercitino troppa trazione sui capelli”.

Se hai una passione incrollabile per pettinature ma ti spaventa l’idea di perdere i capelli, niente paura. Puoi seguire dei passaggi utili non solo a prevenire il dolore al cuoio capelluto ma anche la possibile caduta dei capelli.

“Non acconciarti i capelli tutti i giorni”, avverte Lamb. “Se durante il giorno li porti raccolti, assicurati di lasciarli sciolti la sera. E non tirarli indietro tutti i giorni, è quella l’abitudine che può causare problemi”

 

Sorgente: Ecco cosa succede davvero quando “ti fanno male i capelli”

Leave a Reply

Your email address will not be published.