Lavoro: turni e straordinari rovinano il sesso, lo dice la scienza

Lo stress lavorativo spesso incide negativamente sulla nostra vita sociale e sul nostro umore, lo sappiamo bene.

Ma ora ci sono nuovi dati scientifici che mettono in guardia rispetto al tema di turni di lavoro e straordinari, con connessa carenza di sonno. Ebbene, se siete degli autentici stacanovisti, per scelta o per necessità, sappiate che la vostra vita sessuale potrebbe risentirne.

Lo afferma una ricerca presentata dall’Associazione Urologica Americana: i lavori su turni diversi dal modello 9-17, specie se associati agli straordinari provocano la disgregazione del sonno, e vari problemi come insonnia, stanchezza cronica, difficoltà di concentrazione, ma soprattutto possono danneggiare la produzione di sperma. Infatti, in base a quanto emerso dai dati dello studio, sono spesso gli uomini che svolgono un’attività lavorativa a turni a fare ricorso alle cure anti-sterilità , poiché i loro conteggi spermatici risultano inferiori alla media.

Come spiega il dottor Alex Pastuszak, co-autore dello studio, un eccesso o una carenza di sonno altera i ritmi circadiani e i livelli ormonali, fino a diminuire la produzione di sperma.

Non solo i livelli ormonali e i processi metabolici vengono alterati, dunque. Altri disturbi legati alla carenza di sonno sono i disordini nella memoria, nel livello di zucchero nel sangue, al sistema cardiovascolare. E un processo analogo è legato anche all’infertilità femminile.

Possiamo solo consolarci con un altro dato emerso: i benefici del caffè sulla fertilità, che potrebbero contrastar

 

Sorgente: Lavoro: turni e straordinari rovinano il sesso, lo dice la scienza – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.