È in corso il tavolo su Pernigotti al ministero dello Sviluppo economico, alla presenza del vicepremier e ministro, Luigi Di Maio. L’azienda, attraverso dei consulenti, ha ribadito la chiusura della stabilimento di Novi Ligure, in provincia di Alessandria, e il trasferimento della produzione in conto terzi, secondo fonti sindacali. I sindacati respingono la proposta perché abbasserebbe la qualità dei prodotti Pernigotti. Di Maio, sempre secondo i sindacati, avrebbe chiesto un confronto diretto con la multinazionale turca Toksoz, proprietaria dell’azienda e non presente al tavolo, e riferito che anche il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, è intenzionato a incontrarli.Gianduiotti e cioccolatini della Pernigotti sono al centro della protesta di una delegazione di 50 lavoratori, in presidio sotto al ministero dello Sviluppo economico contro la chiusura dell’azienda di Novi Ligure.I manifestanti distribuiscono praline ai passanti scandendo “Lavoro! Lavoro!”. “Noi siamo Pernigotti. Pernigotti è di Novi”, si legge sui loro cartelli. A breve inizierà il tavolo tra le istituzioni, i sindacati e l’azienda con il vicepremier e ministro dello Sviluppo economico e del lavoro sulle prospettive della società dopo che il gruppo turco Toksoz, proprietario dell’azienda, ne ha annunciato la chiusura. A Novi ligure i lavoratori della Pernigotti sono oltre 250 tra dipendenti (cento), stagionali, interinali e altre tipologie.”Lavoro alla Pernigotti da oltre 20 anni, – racconta una delle manifestanti – e continuo a mangiare tantissimi cioccolatini, non stancano mai. È per le capacità dei miei colleghi che hanno anche 30 anni di esperienza. Se Novi chiude, non saranno più così buoni”.”Non c’è solo il problema dell’occupazione, che per noi è prioritario, ma c’è anche una truffa nei confronti dei consumatori che leggono Pernigotti 1860 e comprano cioccolato prodotto altrove”, afferma il segretario generale della Uila Uil, Stefano Mantegazza.

Sorgente: Pernigotti, lavoratori in presidio regalano cioccolatini – Business – ANSA.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.