Non solo il caffè: anche la birra può essere fatta in casa usando capsule monouso. L’idea è di LG, che ha messo a punto un apparecchio in grado di produrre birra spingendo un pulsante. Le capsule contengono malto, lievito, olio di luppolo e aromi, che si trasformano grazie ad algoritmi grado di controllare il processo di fermentazione.A differenza delle macchine del caffè, la macchina della birra non consente di spillare all’istante. La produzione massima è di cinque litri e richiede un paio di settimane, con i tempi che variano lievemente in base al tipo di birra. Le opzioni sono cinque, racchiuse in altrettanti tipi di capsula: American Ipa, American Pale Ale, Stout inglese, Pilsner ceca e Witbier belga.Il sistema in capsule, evidenzia LG, risolve anche l’incombenza della pulizia, perché l’apparecchio si auto-pulisce con acqua calda dopo ogni produzione. La macchina per la birra sarà presentata al Consumer Electronics Show, la fiera dell’elettronica di consumo in programma dall’8 all’11 gennaio a Las Vegas.

Sorgente: Non solo caffè, anche la birra è in capsule – Hi-tech – ANSA.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.