Una ricerca rivela: James Bond è un alcolizzato

Uno studio pubblicato sul Medical Journal of Australia’s Christmas Issue è stato premiato come ricerca più strana del mondo: i ricercatori dell’Università di Otagoche l’hanno condotta, infatti, hanno analizzato i 24 film di James Bond usciti tra il 1962 e il 2015 per scoprire che l’agente 007 ha un serio problema con l’alcool.

La ricerca rivela che l’agente segreto più famoso del mondo ha bevuto pesantemente e in maniera costante per oltre 60 anni; come i fan della saga sapranno, James Bond predilige i vodka martini ma in realtà durante le sue avventure ha bevuto praticamente di tutto, dalla vodka allo champagne, passando per la birra. Nello studio si nota che, ad esempio, in un solo film l’agente segreto consuma anche sei ‘vesper’, dei cocktail particolari a base di gin e vodka in cui sostituisce il Kina Lillet al vermouth e la buccia di limone all’oliva: con solo questi drink il livello di alcool nel sangue sarebbe di 24 unità, una cifra potenzialmente da coma etilico.

Nei libri la situazione è persino peggiore, si parla di circa 50 unità al giorno, un livello che normalmente potrebbe davvero uccidere. Nel comportamento di James Bond c’è inoltre un’aggravante: nella maggior parte dei casi, infatti, oltre a bere frequentemente con i partner sessuali di turno (che spesso e volentieri sono anche nemici), quando beve è anche in servizio. Ciò vuol dire che quando conduce operazioni pericolose, come inseguimenti spericolati fino all’utilizzo di armi o macchinari complessi, è quasi sempre sotto l’effetto dell’alcool. La ricerca mostra anche una scansione medicadi come sarebbe ridotto il suo fegato. L’agente 007 dovrebbe quindi chiedere aiuto a un professionista per guarire dalla sua dipendenza, senza considerare che i suoi superiori dovrebbero sospenderlo dal servizio, visto che svolge le sue missioni praticamente sempre in stato di ebbrezza.

 

Sorgente: Una ricerca rivela: James Bond è un alcolizzato – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.