“Abbiamo bisogno di un porto sicuro”. Lo scrive su twitter la ong Sea Watch, la cui nave si trova ora a sud-est di Lampedusa, con a bordo 33 migranti di 17 differenti nazionalità salvati sabato scorso nel Mediterraneo centrale. L’organizzazione ha chiesto – per ora senza successo – a Malta ed Italia l’autorizzazione a sbarcare. E ieri ha sollecitato l’intervento delle autorità tedesche. L’Italia “ha aperto il cuore e anche il portafoglio abbastanza. Contiamo sui tedeschi, sugli spagnoli, sugli olandesi, sui francesi. L’Italia negli anni passati ha fatto sbarcare più di 700mila persone. Direi che il cuore e il portafoglio li abbiamo aperti abbondantemente: adesso tocca agli altri”, ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini.

Sorgente: Migranti: Sea Watch a sud di Lampedusa, “Abbiamo bisogno di un porto” – Cronaca – ANSA.it

Leave a Reply

Your email address will not be published.