Leader della prima manche è un super Marco Shwarz che chiude con 53.90 mettendosi davanti per o.34 centesimi a Kristoffersen e per 0.39 a Hirscher: potrebbe essere davvero la sua giornata se non commette errori di distrazione come a Zagabria.

Quarto è Pinturault a +0.52, quinto il, per noi, futuro dello slalom Noel a +0.59 e sesto il vincitore a Madonna di Campiglio Yule a +0.72.

Per quanto riguarda i nostri azzurri, tutti pronti a recuperare posizioni ed all’attacco troviamo Moelgg a +1.30, Gross a +1.48, Maurberger a +1.40, Tonetti a +1.65(qualificatosi col pettorale più alto, il numero 57), Vinatzer a +1.66 e Bacher a +1.86 che avrà l’onore di aprire la seconda manche di questo slalom sul Chuenisbärgli.

Purtroppo escono il nostro Razzoli e Myrer, Ryding, Meillard e Feller tra i favoriti.

Non trovano qualificazione, insieme al nostro Vaccari, Matt, Dopfer e Hargin tra i top di questa disciplina.

Alle 13:30 puntuali per la seconda manche!

 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.