Pensionata ruba olio e formaggio al supermercato: “Ho sbagliato ma vivo con 425 euro al mese”

In un supermercato di Ponte di Brenta, in provincia di Padova, una signora di 75 anni è stata denunciata per furto: la donna è stata infatti sorpresa dal personale del punto vendita mentre tentava di portarsi via senza pagare una bottiglia d’olio e del formaggio, per un valore totale di 13 euro. La signora ha spiegato i motivo del suo gesto: “Ho sbagliato – ha ammesso – ma l’ho fatto perché con la mia pensione non riesco ad arrivare a fine mese. Con 425 euro è dura campare”.

Avevo già speso 32 euro per altri prodotti e volevo risparmiare qualcosa, speravo che nessuno se ne accorgesse – ha continuato – quando mi hanno fermato volevo dare la differenza”. Ma la direzione del supermercato non ha voluto ascoltare le giustificazioni della donna e così ha chiamato immediatamente la Polizia, procedendo poi con la denuncia.

L’anziana ha raccontato che per arrotondare la pensione cerca di fare qualche lavoretto, ma alla sua età e con i problemi di salute non è semplice; quanto accaduto l’ha distrutta: “Mi hanno trattata come una criminale – ha raccontato al Mattino – sono rimasta chiusa per due ore in uno stanzino al freddo. So di aver sbagliato ma ero disperata e ho agito d’impulso. È stato un errore che ho pagato carissimo e che m ha devastata ma non sono una ladra”.

Questa storia è simile a tante altre avvenute nei mesi scorsi in altre città, storie di povertà che riguardano tanti anziani che non riescono a vivere e finiscono a dover persino rovistare nei cassonetti o, appunto, rubare nei negozi pur di mangiare.

 

Sorgente: Pensionata ruba olio e formaggio al supermercato: “Ho sbagliato ma vivo con 425 euro al mese” – Radio 105

Leave a Reply

Your email address will not be published.