Come non apprezzare questo vino dal colore rosso rubino carico con un profumo vinoso, gradevole e caratteristico che talvolta ricorda le mandorle amare e che ha un sapore asciutto o vellutato, amarognolo e sapido armonico.

Le sue uve destinate alla vinificazione devono avere una gradazione minima alcolica naturale di 10°, con una tolleranza di mezzo grado e la sua produzione, a Denominazione di Origine Controllata(Doc), è della provincia di Verona.

Il Valpolicella riceve la denominazione di:

  • Classico se prodotto nella sottozona comprendente i comuni di: Fumane, Marano di Valpolicella, Negrar, San Pietro in Carian, Sant’Ambrogio di Valpolicella, facenti parte della Valpolicella Classica.
  • Valpantena se prodotto nella sottozona comprendente la valle Valpantena.
  • Superiore se l’affinamento in botte avviene per un minimo di 12 mesi a partire dal 1º gennaio successivo alla vendemmia e il grado alcolico risulta essere al consumo superiore al 12%.
  • Ripasso se il vino prima dell’affinamento in botte viene ripassato attraverso le vinacce di recioto o amarone precedentemente pressate acquistando corpo, gusto e grado.

Ma a chi non piacerebbe saperne di più?

A noi si! Per questo ci siamo informati ed abbiamo trovato il Valpolicellatour!

Di cosa tratta questo progetto?  Luca e Valentina (sommelier Ais e winelover) di Wineloverblog ed organizzatori del Valpolicella & Friends,  con il supporto di Vinstrip , vogliono portarvi a passare delle piacevoli giornate tra amici, per dare la possibilità di approfondire e conoscere questo territorio veronese ed il suo vino.

 

Come scritto sopra, la Valpolicella si divide in tre macrozone: Classica, Valpantena e Orientale (allargata).

Luca e Valentina si sono centrati sulla Classica in quanto all’interno della stessa vi sono 5 diverse vallate che danno ai vini caratteristiche molto diverse uno dall’altro, tutte da assaporare.

 

Valpolicella & Friends vi porterà ogni mese alla “scoperta” di  una vallata diversa:

  • alla mattina una visita con degustazione in cantina
  • poi a pranzo in trattoria , dove ci sarà un secondo produttore che farà degustare i propri prodotti abbinati ai piatti proposti, sempre del territorio

 

Dopo l’innaugurazione del 20 gennaio, Valpolicella & Friends prosegue ora con altre quattro date:

17 febbraio17 marzo14 aprile12 maggio

Il sogno ed obbiettivo di Luca e Valentina sono “far conoscere da vicino e toccare con mano come viene fatto il vino, conoscere il produttore, approfondire il territorio, e anche quelli che sono i piatti della tradizione”.

La prima tappa del #valpolicella&friends, infatti, è stata un successo, grazie anche a tutti i partecipanti e coloro che li hanno supportati ed ospitati, in particolar modo: Franchini Agricola, DolceVera Vini, Osteria ” La Cooperativa “ e Vinstrip.

Qui potete trovare un video riassiuntivo della giornata del 20 gennaio:

                                                                  

 

Per maggiori info:

Wine  Lover Blog

Consulenze, recensioni e degustazioni

Sommelier

Bedin Luca

Dalla Costa Valentina

Tel. 333-6158005

Has one comment to “A chi piace il Valpolicella?”

You can leave a reply or Trackback this post.

Leave a Reply

Your email address will not be published.